Privacy Policy
Daily Archives

23/05/2019

Trincea Campogrosso - Giulio Nicetto

Sentiero storico di Campogrosso

By | Gite scolastiche storia

Il sentiero storico di Campogrosso

escursioni nei luoghi della storia

Periodo consigliato:
  • primavera
  • estate
  • autunno
Tempo:
modulabile
Difficoltà:
facile
A chi è rivolta:
  • scuole elementari
  • scuole medie
  • scuole superiori
  • gruppi

Un percorso facile ricco di testimonianze della 1° Guerra Mondiale

Il sentiero storico di Campogrosso è un itinerario molto facile che si snoda attorno al Passo di Campogrosso.
A pochi passi dall’omonimo rifugio si trovano trincee e manufatti che parlano di 100 anni fa.
Questo passo fu infatti una delle vie di sbocco identificate dall’impero Austro-Ungarico per invadere l’Italia e scendere nella pianura vicentina.
Il gen. Conrad, già negli anni precedenti alla Grande Guerra, si recò presso questo passo identificandolo come “la via d’accesso più facile per scendere in Italia“.
Il percorso è modulabile e può essere allungato od accorciato in funzione dell’offerta didattica che si vuole proporre.
La presenza nelle vicinanze del Rifugio Campogrosso offre, se contattato preventivamente anche servizio di pranzo, merenda o panini anche in settimana.

Monte Cimone d'Arsiero

Monte Cimone d’Arsiero: guerra di mine

By | Gite scolastiche storia
https://www.youtube.com/watch?v=4oju6JqlzhA&t=4s

Monte Cimone d’Arsiero: guerra di mine

escursioni nei luoghi della storia

Periodo consigliato:
tutto l’anno
Tempo:
3h di visita guidata
Difficoltà:
facile
A chi è rivolta:
  • scuole elementari
  • scuole medie
  • scuole superiori
  • gruppi

Epici eventi, tragiche battaglie, immani esplosioni della Grande Guerra

Il Monte Cimone d’Arsiero è una delle montagne simbolo della guerra di mine.
Estremo lembo meridionale dell’Altopiano di Tonezza questa cima è stata arduamente contesa da italiani e austroungarici.
Gli eventi legati alla Strafexpedizion ed ai successivi scontri hanno lasciato su questo territorio segni indelebili.
Trincee, osservatori, gallerie…una serie di opere in parte recuperate che parlano di uomini e delle loro storie.
Arrivati facilmente nei pressi della cima attuale del Monte Cimone è ancora visibile anche il cratere di mina.
Un affossamento di circa 50 metri di diametro provocato da una poderosa mina austroungarica il 23 settembre del 1916.
Oltre mille soldati italiani morirono e l’esplosione fu così violenta da cambiare per sempre la forma della cima di questa montagna.