Privacy Policy
All Posts By

admin

Monte Cengio al tramonto - foto di Andrea Frattini

Monte Cengio al tramonto: a strapiombo sulla Val d’Astico – 04/05/2019

By | Escursioni

Un percorso a picco sulla Val d’Astico.
Una panoramica cengia dove, 100 anni fa, i soldati hanno dato prova di eroismo.
La Granatiera del Monte Cengio ci aspetta!

Caratteristiche escursione

alcuni parametri relativi all’uscita proposta
Tipo escursione

Escursione serale

Durata

Mezza giornata

Difficoltà

facile

Dislivello

150 m

Ritrovo

ore 17.45 al parcheggio antistante la pizzeria Baita Azzurra a Tresche Conca

 

Riferimento Google Maps

Pizzeria Baita Azzurra Di Zotti Daniele, Via Campiello, Roana, VI

Programma

Svolgimento dell’escursione

Il sentiero si sviluppa lungo il lato sud-ovest del massiccio montuoso, scavato per lunghi tratti nella roccia viva e in alcuni punti utilizzando gallerie.
Lungo circa 4 km, consente di arrivare ai 1347 metri della cima del Monte Cengio.
Il dislivello seppur contenuto non si nota in quanto i numerosissimi punti di interesse storico (trincee, gallerie, postazioni di artiglieria, oltre al famosissimo salto dei granatieri) consentono piacevolissime soste.
Il tutto è ancor più bello se impreziosito dalle luci del tramonto quindi…vietato mancare!
La vista sulla sottostante Val d’Astico e sulla retrostante pianura sarà così bella da toglie il fiato.
Per chi volesse infine ci sarà la possibilità, una volta terminata l’escursione, di cenare in loco.

Materiale obbligatorio

Materiale e/o attrezzatura minima da avere con se per partecipare all’escursione

Per questa escursione al Monte Cengio servono scarponcini da montagna, vestiario adeguato, pila frontale, borraccia e viveri.
Per conoscere il tempo previsto potete anche consultare il sito dell’ARPAV.

ACCESSORI CONSIGLIATI:
Bastoncini da trekking, the, cioccolata ed anche frutta secca

Costo

15 € comprensivi di guida

Ragazzi sotto i 18 anni: 10 €.

Eventuale noleggio bastoncini da trekking: 5€

Guide: Giulio Nicetto Accompagnatore di Media Montagna – Collegio Guide Alpine Veneto

Prenotazione obbligatoria

Entro le ore 18:00 del giorno prima

La prenotazione è richiesta per gestire al meglio anche la parte di logistica e organizzazione.
Fino ad esaurimento posti.
Telefono: 3402216433 oppure inviando una mail a info@giulionicetto.it

Scopri le altre escursioni in programma

Monte Cengio al tramonto - foto di Andrea Frattini
Escursioni

Monte Cengio al tramonto: a strapiombo sulla Val d’Astico – 04/05/2019

Un percorso a picco sulla Val d'Astico. Una panoramica cengia dove, 100 anni fa, i…
Riva del Garda da Pregasina
Escursioni

A picco sul Lago di Garda: Pregasina e Punta Larici – 07/04/2019

Ci sono ambienti che sanno incantare e stupire. Pregasina e Punta Larici sono dei piccoli…
Escursioni

Camminata sotto le stelle e cena a Campogrosso – 06/04/2019

Una facile escursione che ci porterà a gustare una tipica cena al Rifugio Campogrosso. Rientro…
Marettimo da Levanzo

Trekking a Marettimo nelle Isole Egadi – 3/8 giugno 2019

By | Trekking

3/8 giugno 2019

Una fantastica esperienza in cui alterneremo camminate e mare!
Marettimo e le Isole Egadi ci attendono con il loro spettacolare territorio.
Paesaggi, montagna, mare, ottimo cibo…si può chiedere di meglio?!

Il percorso del trekking a Marettimo e le Isole Egadi:

Giorno 1: arrivo a Marettimo

Il primo giorno arriveremo a Marettimo e cominceremo da subito ad acclimatarci con i gusti ed i colori della magnifica terra siciliana.
Per il viaggio di andata vi consigliamo di prendere i biglietti per tempo.
Il ritrovo è previsto sull’isola di Marettimo per le ore 18.
Chi volesse condividere il viaggio può contattarci così ci coordiniamo.

Giorno 2-3: escursioni a Marettimo

Il secondo ed il terzo giorno il nostro trekking ci porterà a camminare sui sentieri di Marettimo.
Mare e montagna sarà un dolce connubio per delle escursioni veramente entusiasmanti!
Le isole Egadi infatti offrono un sacco di curiosità naturalistiche e scorci mozzafiato.

Giorno 4: escursione e visita a Levanzo

Piccola uscita fuori porta…
Il 4° giorno lo dedicheremo per scoprire la più piccola isola dell’arcipelago delle Egadi: Levanzo.
Con una superficie di appena 5 km², quest’isola è un vero giardino all’aria aperta.
Ne gusteremo la tranquillità camminando sui sempre comodi sentieri e chissà: magari potremo assaggiare qualche buonissimo piatto di pesce seduti su una terrazza a picco sul mare…!

Giorno 5: escursione a Marettimo

Per l’ultimo giorno a Marettimo vi abbiamo riservato un escursione incredibile.
La rigogliosa e sorprendente vegetazione di quest’isola ci accompagnerà fino a raggiungere l’estremo ovest.
Punta Libeccio infatti è l’estremo istmo che si tuffa nel mare.
Una visione emozionante da cui sarà veramente difficile rientrare per l’ultimo pernottamento.

Giorno 6: rientro

Il 6° giorno purtroppo segnerà la fine di questi bellissimi giorni di trekking.
Le emozioni provate però resteranno e vi accompagneranno per molto tempo: sicuramente fino al prossimo trekking Mare & Montagna!!!

Materiale obbligatorio
  • scarponi trekking
  • zaino
  • vestiario adeguato
  • borraccia d’acqua
  • cappello o bandana
  • crema solare
Materiale consigliato
  • Occhiali da sole
  • Cerotti Compeed per vesciche
  • Bastoncini
  • Ciabatte o infradito
  • Kit pronto soccorso
  • telo mare
  • costume

La difficoltà del trekking a Marettimo (6 giorni e 5 notti) è medio/semplice.
Un bellissimo trekking tra camminate e mare nell’arcipelago delle Isole Egadi.

Il trekking ha un numero massimo di iscritti.

E’ facoltà della guida modificare la percorrenza del trekking in funzione delle condizioni di criticità che si dovessero verificare.
In casi di particolare eccezionalità la guida potrà anche sospendere od annullare il trekking per garantire l’incolumità dei partecipanti.

Ritrovo:

ore 18:00 presso Marettimo, Isole Egadi, Sicilia.
(i riferimenti esatti saranno resi noti ai partecipanti)

Logistica:

Il luogo e l’orario di partenza dovranno essere raggiunti dal partecipante in autonomia (possibilità di coordinarsi con le guide).
Rientro: nella giornata di sabato 8 giugno.
E’ facoltà dei partecipanti anticipare l’arrivo a Marettimo o posticipare il rientro.

Partecipazione:

la partecipazione è subordinata all’iscrizione.
E’ prevista una caparra di 120€.
L’iscrizione si intende effettuata all’atto del versamento della caparra e della compilazione del modulo iscrizione.
Per info o adesioni resto a vostra disposizione ai seguenti recapiti:

  • cellulare: 3402216433
  • mail: info@giulionicetto.it (nell’oggetto della mail specificare “Trekking a Marettimo”)

Le persone che si presenteranno alla partenza senza il materiale obbligatorio saranno esclusi per motivi di sicurezza.
Nessun rimborso quindi sarà dovuto.

Costo:

Il costo del servizio guide è di 360 €.

Bisogna poi aggiungere:

  • il pernotto presso Marettimo; la struttura da noi proposta ha un costo complessivo di 250 € offrendo pernotto e colazione; si tratta di appartamenti da 3 e 4 posti letto in modo da essere più autonomi.
  • i pranzi e le cene (circa 150 €)
  • i trasporti in traghetto (circa 50 €)
  • i biglietti dell’aereo
  • varie ed eventuali

Le guide:

Nel trekking a Marettimo sarete guidati da due Accompagnatori di Media Montagna del Collegio Guide Alpine Veneto.
Ecco le vostre guide:

Giulio Nicetto

Accompagnatore di Media Montagna

Fabrizio Vago

Accopmagnatore di Media Montagna

Vuoi scoprire tutti i miei trekking:? ...clicca qui!

Fiori di larice

La magia dei fiori di larice sull’Alpe Alba – 28/04/2019

By | Escursioni

Un Pasubio fatto di morbidi pendii e caratteristiche malghe.
La primavera tinge i larici di un bel rosa acceso: il colore del bellissimo fiore.

Caratteristiche escursione

alcuni parametri relativi all’uscita proposta
Tipo escursione

Escursione

Durata

giornaliera

Difficoltà

medio/impegnativa

Dislivello

650 m

Ritrovo

ore 9:00 al parcheggio all’entrata del paese di Pozza (si trova a sx) salendo da Boccaldo

 

Riferimento Google Maps

Frazione Pozza, 38-7, 38068 Trambileno TN

Programma

Svolgimento dell’escursione

Partiremo poco sopra Giazzera, ultimo pesino prima di trovarci in un ambiente incredibilmente affascinante.
Questo Pasubio non lo conoscono in molti ed il suo fascino è indiscutibile.
Una prima ripida ma breve salita ci porterà sui piani sommitali dove spesso i prati accolgono branchi di intrepidi camosci.
Cammineremo tra le caratteristiche malghe in pietra assaporando la natura che finalmente si risveglia dopo il lungo inverno.
Arriveremo al rifugio V. Lancia, unico punto d’appoggio in questa zona del Pasubio.
Qui sosteremo per il pranzo al sacco.
Rientreremo quindi per comoda strada sterrata fino alle macchine.

Materiale obbligatorio

Materiale e/o attrezzatura minima da avere con se per partecipare all’escursione

Per questa escursione sull’Alpe Alba servono scarponcini da montagna, vestiario adeguato, berretto e guanti.
Per conoscere il tempo previsto potete anche consultare il sito dell’ARPAV.

ACCESSORI CONSIGLIATI:
The caldo, cioccolata ed anche frutta secca

Costo

15 € comprensivi di guida

Ragazzi sotto i 18 anni: 10 €

Possibilità di noleggio bastoncini a 5€

Guide:
– Giulio Nicetto Accompagnatore di Media Montagna

Prenotazione obbligatoria

Entro le ore 18:00 del giorno prima

La prenotazione è richiesta per gestire al meglio anche la parte di logistica e organizzazione.
Fino ad esaurimento posti.
Telefono: 3402216433 oppure inviando una mail a info@giulionicetto.it

Scopri le altre escursioni in programma

Marettimo da Levanzo
Trekking

Trekking a Marettimo nelle Isole Egadi – 3/8 giugno 2019

3/8 giugno 2019 Una fantastica esperienza in cui alterneremo camminate e mare! Marettimo e le…
Fiori di larice
Escursioni

La magia dei fiori di larice sull’Alpe Alba – 28/04/2019

Un Pasubio fatto di morbidi pendii e caratteristiche malghe. La primavera tinge i larici di…
Monte Cengio al tramonto - foto di Andrea Frattini
Escursioni

Monte Cengio al tramonto: a strapiombo sulla Val d’Astico – 04/05/2019

Un percorso a picco sulla Val d'Astico. Una panoramica cengia dove, 100 anni fa, i…
Altopiano delle Montagnole e sentiero dei grandi alberi

Il sentiero dei grandi alberi ed il lago effimero – 25/04/2019

By | Escursioni

Un luogo incantato nel cuore delle Piccole Dolomiti: le erte pareti della catena delle Tre Croci, il dolce ed ondulato altopiano delle Montagnole ed il bellissimo ed effimero Lago Xea del Risso.

Caratteristiche escursione

alcuni parametri relativi all’uscita proposta
Tipo escursione

Escursione

Durata

giornaliera

Difficoltà

facile

Dislivello

350 m

Ritrovo

ore 9:00 al parcheggio del ristorante “La Gabiola” (Recoaro Mille).

 

Riferimento Google Maps

Ristorante Trattoria La Gabiola

Programma

Svolgimento dell’escursione

Lasceremo le macchie per addentrarci in un piccolo altopiano alla base delle pareti nord-orientali della catena delle tre croci.
Un piccolo gioiello per i molti aspetti storico naturalistici da poter apprezzare.
Il tragitto non è nulla di difficile: morbido ed ondulato il giusto per fare la giusta fatica ed apprezzare la bellezza della natura.
Mangeremo a sacco per godere a pieno della giornata.
Visiteremo anche il piccolo ed idilliaco Lago Xea del Risso che di anno in anno si sta riducendo.
Rientreremo quindi facilmente alle machine.

Materiale obbligatorio

Materiale e/o attrezzatura minima da avere con se per partecipare all’escursione

Per questa escursione sulle Montagnole servono scarponcini da montagna, vestiario adeguato, berretto e guanti.
Per conoscere il tempo previsto potete anche consultare il sito dell’ARPAV.

ACCESSORI CONSIGLIATI:
The caldo, cioccolata ed anche frutta secca

Costo

15 € comprensivi di guida

Ragazzi sotto i 18 anni: 10€.

Guide: Giulio Nicetto Accompagnatore di Media Montagna – Collegio Guide Alpine Veneto

Prenotazione obbligatoria

Entro le ore 18:00 del giorno prima

La prenotazione è richiesta per gestire al meglio anche la parte di logistica e organizzazione.
Fino ad esaurimento posti.
Telefono: 3402216433 oppure inviando una mail a info@giulionicetto.it

Scopri le altre escursioni in programma

Riva del Garda da Pregasina
Escursioni

A picco sul Lago di Garda: Pregasina e Punta Larici – 07/04/2019

Ci sono ambienti che sanno incantare e stupire. Pregasina e Punta Larici sono dei piccoli…
escursione con degustazione
Escursioni

Escursione all’Eremo di San Donato con degustazione in cantina – 23/03/2019

Andremo alla scoperta delle bellezze del territorio con un escursione rilassante ed appagante. Al termine…
Fiori di larice
Escursioni

La magia dei fiori di larice sull’Alpe Alba – 28/04/2019

Un Pasubio fatto di morbidi pendii e caratteristiche malghe. La primavera tinge i larici di…
Eremo di San Cassiano

Eremo di San Cassiano e Croce di Lumignano – 14/04/2019

By | Escursioni

Semplice ed appagante camminata sui Colli Berici alla scoperta delle scogliere di Lumignano con visita del bellissimo eremo di San Cassiano.

Caratteristiche escursione

alcuni parametri relativi all’uscita proposta
Tipo escursione

escursione

Durata

giornaliera

Difficoltà

medio/facile

Dislivello

360 m

Ritrovo

ore 09:30 presso Piazza Mazzaretto, Lumignano (VI)

 

Riferimento Google Maps

Piazza Mazzaretto, 13, 36023 Lumignano VI

Programma

Svolgimento dell’escursione

L’escursione partirà dal parcheggio antistante la chiesa.
Lasciate le macchine saliremo con un occhio teso ad ammirare gli arrampicatori appesi sulle vicine falesie .
Il sentiero salirà nel mezzo di una natura rigogliosa.
Il percorso ci porterà quindi fino alla croce di Lumignano: punto panoramico ideale per ammirare la pianura sottostante.
Proseguiremo poi in discesa fino all’Eremo di San Cassiano dov’è previsto il pranzo al sacco.
Poter sostare all’interno di questa particolare struttura è un vero privilegio.
Rientreremo quindi agevolmente verso le macchine nel pomeriggio.

Materiale obbligatorio

Materiale e/o attrezzatura minima da avere con se per partecipare all’escursione

Per questa escursione a Lumignano e all’eremo di San Cassiano servono scarponcini da montagna, pantaloni lunghi, vestiario adeguato.
Per conoscere il tempo previsto potete anche consultare il sito dell’ARPAV.

ACCESSORI CONSIGLIATI:
The, frutta secca.

Costo

20€ comprensivi di guida (di cui una parte saranno devoluti all’Eremo)

Ragazzi sotto i 18 anni: 10€

Guide: Giulio Nicetto Accompagnatore di Media Montagna – Anna Sella Accompagnatore di Media Montagna

Prenotazione obbligatoria

Entro le ore 18:00 del giorno prima

La prenotazione è richiesta per gestire al meglio anche la parte di logistica e organizzazione.
Fino ad esaurimento posti.
Telefono: 3402216433 oppure inviando una mail a info@giulionicetto.it

Scopri le altre escursioni in programma

Monte Cengio al tramonto - foto di Andrea Frattini
Escursioni

Monte Cengio al tramonto: a strapiombo sulla Val d’Astico – 04/05/2019

Un percorso a picco sulla Val d'Astico. Una panoramica cengia dove, 100 anni fa, i…
Fiori di larice
Escursioni

La magia dei fiori di larice sull’Alpe Alba – 28/04/2019

Un Pasubio fatto di morbidi pendii e caratteristiche malghe. La primavera tinge i larici di…
Monte Cimone d'Arsiero
Escursioni

Monte Cimone di Tonezza: guerra di mine – 24/03/2019

Una mina gigantesca che fece esplodere e mutò per sempre l'aspetto del Monte Cimone. Visiteremo…
Hepatica nobilis

Hepatica nobilis: il fiore che preannuncia la primavera

By | Blog, Consigli utili, Fiori
APPROFONDIMENTI BOTANICI

Hepatica nobilis

nome volgare: erba trinità, erba stella, trifoglio epatico, fegatello

Hepatica nobilis

Morfologia

La pianta è alta dai 5 ai 15 centimetri.
I fiori di colore blu-viola, costituiti da 5-10 petali ovali, sono solitari e del diametro di 1,5-3,5 cm.
All’interno del fiore spiccano piccoli stami biancastri che terminano su un bottone verde chiaro.
Le foglie basali restano spesso vedi fino primavera, sono glabre e formate da tre lobi che presentano una sottilissima peluria sui margini.

Caratteristiche dell’Hepatica nobilis

L’Hepatica nobilis fiorisce tra marzo ed aprile e vive su terreni soffici quali faggete e querceti.
E’ tra le principali specie indicative di un substrato calcareo ed è una pianta presente in tutto il territorio europeo.
I fiori si chiudono la notte od in caso di maltempo.
La fioritura dura circa una settimana ed in questo periodo i petali possono raddoppiare la loro lunghezza.
l’Hepatica è una pianta perenne e costituisce specie protetta.

Hepatica nobilis

Uso e proprietà

Malgrado sia una pianta moto affascinante, l’Hepatica nobilis è un essenza velenosa; a causa di saponine infatti risulta irritante per la pelle e tossica se viene ingerita.
In caso di essiccazione infatti le sostanze presenti deperiscono diventando appunto tossiche.
Attualmente, in omeopatia, vengono usate tinture di foglie fresche contro tracheiti e bronchiti.
In passato invece era usanza creare infusi con le sue foglie ed i fiori per le presunte proprietà disintossicanti sul fegato.

Hepatica nobilis

Altri consigli utili

processionaria
Blog

La processionaria: imparare a conoscerla per difendersi!

Processionaria: un pericolo da evitare! Per un escursionismo consapevole Cos'è la processionaria? La processionaria (Thaumetopoea…
Ciaspolata
Blog

Ciaspolate: consigli utili per tutti

Ciaspolate: indicazioni e consigli utili per questa magnifica attività! Ciaspolare è un'attività che attira sempre…
Hepatica nobilis
Blog

Hepatica nobilis: il fiore che preannuncia la primavera

Hepatica nobilis nome volgare: erba trinità, erba stella, trifoglio epatico, fegatello Morfologia La pianta è…
Blog

Zecche: cosa fare in caso di puntura?

Zecche: un insetto pericoloso! Per un escursionismo consapevole Cos'è la zecca? La zecca, limitando le…

Per altre info o consigli utili non esitate a contattarmi.

Se volete consultare gli altri articoli .....cliccate qui

Riva del Garda da Pregasina

A picco sul Lago di Garda: Pregasina e Punta Larici – 07/04/2019

By | Escursioni

Ci sono ambienti che sanno incantare e stupire.
Pregasina e Punta Larici sono dei piccoli gioielli incastonati nel blu del Lago di Garda.

Caratteristiche escursione

alcuni parametri relativi all’uscita proposta
Tipo escursione

escursione breve

Durata

giornaliera

Difficoltà

medio/facile

Dislivello

450 m

Ritrovo

ore 09:00 presso il parcheggio Coel (Nago Torbole).

 

Riferimento Google Maps

Via Del Trenim, 38069 Nago-torbole TN

Programma

Svolgimento dell’escursione

Pregasina e Punta Larici sono luoghi veramente che tolgono il fiato.
Posti sulla sponda Bresciana del Lago di Garda dominano il grande specchio d’acqua dall’alto.
La sensazione è quella di essere in volo sopra ad esso.
La natura è rigogliosa e, dato il clima molto particolare, crescono essenze, come il leccio, che solitamente sono presenti in zone più a sud.
Camminare in questi luoghi dà quasi la sensazione che il tempo si sia fermato: vecchie case, terrazzamenti e caratteristiche stradine adornano il piccolissimo paesino di Pregasina.
Noi saliremo a Punta Larici per goderci il panorama che da li si apre su tutto il Lago di Garda.

Prevedere pranzo a sacco

Materiale obbligatorio

Materiale e/o attrezzatura minima da avere con se per partecipare all’escursione

Per questa escursione a Pregasina ed a Punta Larici servono scarponcini da montagna, pantaloni lunghi, berretto, occhiali da sole. Vestirsi a cipolla.
Per conoscere il tempo previsto potete anche consultare il sito dell’ARPAV.

ACCESSORI CONSIGLIATI:
The, frutta secca, bastoncini da trekking.

Costo

20€ comprensivi di guida

Ragazzi sotto i 18 anni: 10€

Guide: Giulio Nicetto Accompagnatore di Media Montagna

Prenotazione obbligatoria

Entro le ore 18:00 del giorno prima

La prenotazione è richiesta per gestire al meglio anche la parte di logistica e organizzazione.
Fino ad esaurimento posti.
Telefono: 3402216433 oppure inviando una mail a info@giulionicetto.it

Scopri le altre escursioni in programma

Marettimo da Levanzo
Trekking

Trekking a Marettimo nelle Isole Egadi – 3/8 giugno 2019

3/8 giugno 2019 Una fantastica esperienza in cui alterneremo camminate e mare! Marettimo e le…
Riva del Garda da Pregasina
Escursioni

A picco sul Lago di Garda: Pregasina e Punta Larici – 07/04/2019

Ci sono ambienti che sanno incantare e stupire. Pregasina e Punta Larici sono dei piccoli…
Monte Cengio al tramonto - foto di Andrea Frattini
Escursioni

Monte Cengio al tramonto: a strapiombo sulla Val d’Astico – 04/05/2019

Un percorso a picco sulla Val d'Astico. Una panoramica cengia dove, 100 anni fa, i…

Camminata sotto le stelle e cena a Campogrosso – 06/04/2019

By | Escursioni

Una facile escursione che ci porterà a gustare una tipica cena al Rifugio Campogrosso.
Rientro sotto un incredibile cielo stellato.

Caratteristiche escursione

alcuni parametri relativi all’uscita proposta
Tipo escursione

Escursione

Durata

Serale/notturna

Difficoltà

Medio/facile

Dislivello

450 m

Ritrovo

ore 16:00 nel parcheggio di fronte all’Albergo al Passo

 

Riferimento Google Maps

Albergo Al Passo di Costa Luca e Maurizio C. S. A. S

Programma

Svolgimento dell’escursione

Per questa particolare escursione al rifugio Campogrosso partiremo dal Passo Pian delle Fugazze.
Muoveremo i nostri passi in direzione del Cornetto per attraversare tutta la catena prealpina del Sengio Alto.
Questa bellissima zona che corre da Passo Pian delle Fugazze a Passo di Campogrosso è una delle più affascinanti delle Piccole Dolomiti.
Verso est, nel versante vicentino, importanti ed erte pareti rocciose, mentre ad ovest morbidi prati che compongono l’alpe di Campogrosso.
Giungeremo in rifugio per ora di cena e ci gusteremo dei buonissimi piatti.
Il piatto tipico per eccellenza sono gli gnocchi con la fiorette…non potete perderveli!
Al termine della cena rientreremo per comodo sentiero verso le macchine sotto un bellissimo cielo stellato.

Materiale obbligatorio

Materiale e/o attrezzatura minima da avere con se per partecipare all’escursione

Per questa escursione a Campogrosso servono scarponcini da montagna, pila frontale carica, vestiario adeguato, borraccia e viveri.
Per conoscere il tempo previsto potete anche consultare il sito dell’ARPAV.

ACCESSORI CONSIGLIATI:
The, cioccolata ed anche frutta secca

Costo

15 € comprensivi di guida

Cena in rifugio a parte, da regolare con i gestori.

Ragazzi sotto i 18 anni: 10 €.

Guide: Giulio Nicetto Accompagnatore di Media Montagna – Collegio Guide Alpine Veneto

Prenotazione obbligatoria

Entro le ore 18:00 del giorno prima

La prenotazione è richiesta per gestire al meglio anche la parte di logistica e organizzazione.
Fino ad esaurimento posti.
Telefono: 3402216433 oppure inviando una mail a info@giulionicetto.it

Scopri le altre escursioni in programma

Monte Cimone d'Arsiero
Escursioni

Monte Cimone di Tonezza: guerra di mine – 24/03/2019

Una mina gigantesca che fece esplodere e mutò per sempre l'aspetto del Monte Cimone. Visiteremo…
Fiori di larice
Escursioni

La magia dei fiori di larice sull’Alpe Alba – 28/04/2019

Un Pasubio fatto di morbidi pendii e caratteristiche malghe. La primavera tinge i larici di…
escursione con degustazione
Escursioni

Escursione all’Eremo di San Donato con degustazione in cantina – 23/03/2019

Andremo alla scoperta delle bellezze del territorio con un escursione rilassante ed appagante. Al termine…
Eremo di San Bovo

L’eremo di San Bovo e le cascate del Silan – 31/03/2019

By | Escursioni

Una bellissima camminata nelle colline bassanesi.
Raggiungeremo l’Eremo di San Bovo e le Cascate del Silan: luoghi magici!

Caratteristiche escursione

alcuni parametri relativi all’uscita proposta
Tipo escursione

Escursione

Durata

giornaliera

Difficoltà

medio

Dislivello

500 m

Ritrovo

ore 9:30 allo spiazzo antistante (salendo a sinistra) la chiesa di San Michele

 

Riferimento Google Maps

Via S. Michele di Angarano 67, 36061 Bassano del Grappa VI

Programma

Svolgimento dell’escursione

L’escursione all’Eremo di San Bovo ed alle Cascate del Silan è uno degli itinerari di maggior fascino che si possono trovare a ridosso della pianura bassanese.
Il percorso è sempre godibile in un costante alternarsi di ambiente boscato e aperture che regalano scorci incredibili.
Visiteremo la Valrovina: un contesto molto affascinante fatto di natura, fiori, contrade, abitazioni storiche, vita rurale, morbidi silenzi.
Il sentiero, percorrendo le vie di comunicazione (perfettamente recuperate) di un tempo, ci porterà poi verso l’Eremo di San Bovo: caratteristica struttura eremitica risalente al 1700.
Affacciato sull’imbocco della Valbrenta offre scorci incredibili sulla pianura sottostante.
In questo luogo intriso di storia faremo la nostra pausa pranzo (al sacco).
Ridiscenderemo quindi verso San Michele ma non prima di aver visitato anche le bellissime cascate del Silan.

Materiale obbligatorio

Materiale e/o attrezzatura minima da avere con se per partecipare all’escursione

Per questa escursione all’Eremo di San Bovo ed alle cascate del Silan servono scarponcini da montagna, vestiario adeguato (pantaloni lunghi), zaino e viveri.
Per conoscere il tempo previsto potete anche consultare il sito dell’ARPAV.

ACCESSORI CONSIGLIATI:
The caldo, cioccolata ed anche frutta secca

Costo

15 € comprensivi di guida

Ragazzi sotto i 18 anni: 10 €

Possibilità di noleggio bastoncini a 5€

Guide:
– Giulio Nicetto Accompagnatore di Media Montagna

Prenotazione obbligatoria

Entro le ore 18:00 del giorno prima

La prenotazione è richiesta per gestire al meglio anche la parte di logistica e organizzazione.
Fino ad esaurimento posti.
Telefono: 3402216433 oppure inviando una mail a info@giulionicetto.it

Scopri le altre escursioni in programma

Monte Cimone d'Arsiero
Escursioni

Monte Cimone di Tonezza: guerra di mine – 24/03/2019

Una mina gigantesca che fece esplodere e mutò per sempre l'aspetto del Monte Cimone. Visiteremo…
escursione con degustazione
Escursioni

Escursione all’Eremo di San Donato con degustazione in cantina – 23/03/2019

Andremo alla scoperta delle bellezze del territorio con un escursione rilassante ed appagante. Al termine…
Altopiano delle Montagnole e sentiero dei grandi alberi
Escursioni

Il sentiero dei grandi alberi ed il lago effimero – 25/04/2019

Un luogo incantato nel cuore delle Piccole Dolomiti: le erte pareti della catena delle Tre…
Isola di Pellestrina

Pellestrina: biciclettata tra pescatori e spiaggie di un tempo – 30/03/2019

By | Escursioni in bici

Escursione in bicicletta alla scoperta dell’isola di Pellestrina.
Al termine della giornata, per chi vorrà, gusteremo una buonissima cena di pesce.

Caratteristiche escursione

alcuni parametri relativi all’uscita proposta
Tipo escursione

Escursione in bici

Durata

giornaliera

Difficoltà

Medio/facile

Dislivello

10 m

Ritrovo

ore 08:30 nel parcheggio dell’Isola dell’Unione (tra Chioggia e Sottomarina)

 

Riferimento Google Maps

Parcheggio Isola Dell’unione, Chioggia, VE

Programma

Svolgimento dell’escursione

Una volta lasciate le macchine al punto di ritrovo ci muoveremo verso il punto d’approdo della nostra barca.
Caricheremo le bici e cominceremo la nostra traversata della Laguna di Venezia fino a giungere a Pellestrina.
Qui saliremo in sella e cominceremo la nostra bellissima escursione.
Visiteremo questo particolare istmo che separa il mar Adriatico dalla laguna.
Pedalando in tranquillità passeremo il caratteristico paese: un luogo incredibilmente affascinante dove il tempo sembra quasi essersi fermato.
Il pranzo è previsto al sacco.
Dopo qualche momento di libertà ci rimetteremo in sella alle nostre bici per tornare verso sud e visitare la selvaggia spiaggia di Ca’ Roman.
Nel pomeriggio rientreremo verso il punto di partenza.

Materiale obbligatorio

Materiale e/o attrezzatura minima da avere con se per partecipare all’escursione

Per questa escursione a Pellestrina servono scarpe da ginnastica, vestiario adeguato, borraccia e viveri.
Per conoscere il tempo previsto potete anche consultare il sito dell’ARPAV.

ACCESSORI CONSIGLIATI:
The, cioccolata ed anche frutta secca

Costo

40 € comprensivi di 2 guide e trasporto a/r per Pellestrina

Eventuale noleggio bici a 10€.
Per chi da adesione alla cena, la stessa è da regolare con i gestori del locale.

Ragazzi sotto i 18 anni: 30 €.

Guide: Giulio Nicetto Accompagnatore di Media Montagna – Collegio Guide Alpine Veneto

Prenotazione obbligatoria

Entro le ore 18:00 del giorno prima

La prenotazione è richiesta per gestire al meglio anche la parte di logistica e organizzazione.
Fino ad esaurimento posti.
Telefono: 3402216433 oppure inviando una mail a info@giulionicetto.it

Scopri le altre escursioni in programma

Monte Cengio al tramonto - foto di Andrea Frattini
Escursioni

Monte Cengio al tramonto: a strapiombo sulla Val d’Astico – 04/05/2019

Un percorso a picco sulla Val d'Astico. Una panoramica cengia dove, 100 anni fa, i…
Eremo di San Bovo
Escursioni

L’eremo di San Bovo e le cascate del Silan – 31/03/2019

Una bellissima camminata nelle colline bassanesi. Raggiungeremo l'Eremo di San Bovo e le Cascate del…
Escursioni

Camminata sotto le stelle e cena a Campogrosso – 06/04/2019

Una facile escursione che ci porterà a gustare una tipica cena al Rifugio Campogrosso. Rientro…