Privacy Policy

Monte Novegno: estemo baluardo durante la Strafexpedition

Monte Novegno: estremo baluardo durante la strafexpedition

escursioni nei luoghi della storia

Periodo consigliato:
  • primavera
  • autunno
Tempo:
modulabile
Difficoltà:
A chi è rivolta:
  • scuole elementari
  • scuole medie
  • scuole superiori
  • gruppi

La conca centrale del Novegno e le sue morbide cime parlano ovunque di Grande Guerra

Il Monte Novegno è una delle cime più prossime alla pianura vicentina; proprio per questo, durante la Prima Guerra Mondiale, ebbe un ruolo fondamentale in quanto ambitissimo dall’esercito imperiale.
La zona sommitale si snoda attorno ad un ampia conca carsica: Busa Novegno. A corona dei morbidi prati centrali ci sono facili e rotondeggianti cime.
Tutto il territorio è caratterizzato da trincee, bunker, postazioni d’artiglieria…un insieme di testimonianze che offrono una vera e propria camminata tra la storia della Grande Guerra.
Nel maggio del 1916 infatti, si ebbero in questi luoghi epiche e terribili battaglie.
La Strafexpedition infatti, qui battè molto forte.
Vista l’ottima diposizione dei sentieri sono possibili gite di mezza giornata come anche di una giornata intera.
Per la pausa pranzo potrà essere richiesta la disponibilità al Forte Rivon: un antico forte italiano dedicato all’osservazione nemica che oggi è estato perfettamente recuperato ed offre una pasta calda od un minestrone.