Privacy Policy
Tag

ciaspolare Archivi - Giulio Nicetto

Ciaspolata in Val Venegia

Ciaspolata in Val Venegia e Baita Segantini – 10/02/2019

By | Ciaspolata

Questa ciaspolata in Val Venegia è un vero incanto.
Un entusiasmante escursione per persone che vogliono godersi una giornata indimenticabile!

Caratteristiche escursione

alcuni parametri relativi all’uscita proposta
Tipo escursione

Ciaspolata

Durata

giornaliera

Difficoltà

medio/impegnativa

Dislivello

550 m

Ritrovo

ore 7:30 al parcheggio della stazione Ferroviaria di Carpanè (Valsugana) oppure alle ore 8:45 presso il parcheggio del Ristorante Bar Da Meto (San Martino di Castrozza)

Partenza escursione ore 9:30 dal parcheggio a valle di Val Venegia (da Passo Rolle scendere in direzione Paneveggio; al bivio per passo Valles girare a destra e procedere verso quest’ultimo per 3km; sulla destra si trova l’indicazione del parcheggio “Pian dei Casoni”; imboccare la strada ed oltrepassare il ponticello di legno)

Riferimento Google Maps

ritrovo Valsugana: “Carpanè – Valstagna”
ritrovo San Martino di Castrozza: “Ristorante Bar Da Meto”

Programma

Svolgimento dell’escursione

I due punti di ritrovo intermedio servono per chi non ha ben chiaro come arrivare al punto di partenza.
Partiremo alle ore 9:30 dal parcheggio a valle della Val Venegia.
Indosseremo immediatamente le ciaspole per incamminarci subito in una natura incredibile.
La maestosità delle zona settentrionale delle Pale di San Martino farà ben presto capolino dal particolare bosco di abeti rossi che caratterizza questo itinerario.
Le spettacolari isole di pietra del giurassico ci attendono infatti come la quinta di un teatro sul fondo della Val Venegia.
Emozioni, stupore, grandiosità: gli ingredienti per una giornata indimenticabile ci sono tutti!
Non puoi mancare a questa bellissima ciaspolata in Val Venegia.

Materiale obbligatorio

Materiale e/o attrezzatura minima da avere con se per partecipare all’escursione

Per questa ciaspolata in Val Venegia servono scarponcini da montagna (no MOON BOOT), pantaloni lunghi, pile, giacca a vento, berretto e guanti.

Vestirsi a cipolla.
Per conoscere il tempo previsto potete anche consultare il sito dell’ARPAV.

ACCESSORI CONSIGLIATI:
Ghette (in caso di neve fresca).
Si consiglia un paio di guanti e di calzini di ricambio.
The caldo, cioccolata ed anche frutta secca.

Costo

20€ comprensivi di guida

Costo ciaspole con anche bastoni: 10€

Ragazzi sotto i 18 anni: 5€
Il pranzo è previsto in rifugio (ognuno regola autonomamente con il gestore)

Guide:
– Giulio Nicetto Accompagnatore di Media Montagna
– Anna Sella Accompagnatore di Media Montagna
– Guida Alpina

Prenotazione obbligatoria

Entro le ore 18:00 del giorno prima

La prenotazione è richiesta per gestire al meglio la parte di logistica e organizzazione.
Telefono: 3402216433 oppure inviando una mail a info@giulionicetto.it

ciaspolata sulla neve

Voglia di ciaspolate? Si grazie: ma attenzione!

By | Blog, Consigli utili
ESCURSIONISMO INVERNALE

Ciaspolate: un’attività molto bella ma che merita attenzione!

L’outdoor sta prendendo molto piede anche nella veste invernale. Le attività proposte sono sempre tante e svariate. Ma ci si può fidare davvero di tutti?
Vi propongo qualche riga interessante sulla situazione in Italia.

Ciaspolate: cosa sono?

Iniziamo dal principio. Ciapolare significa procedere su terreno innevato mediante l’uso di racchette da neve (=ciaspole).
Il gesto tecnico in se è una lieve evoluzione della camminata. Dovremmo quindi cercare di muoverci normalmente ma con l’accortezza dello strumento che abbiamo ai piedi.
Nelle ciaspolate, soprattutto per chi ci si approccia per la prima volta, è giusto considerare che ci sono delle avvertenze da considerare e che uscire con un esperto minimizza sicuramente il rischio di infortuni.

Che itinerari si possono percorrere?

La natura delle ciaspole fa si che sia agevolata la progessione sia su neve fresca sia su terreni più compatti.
Ci sono varie tipologie di ciaspole in commercio ed ognuna prevede un uso specifico. Se dove te acquistarne quindi state il più possibile su una configurazione “polivalente”.

Gli itinierari che si possono percorrere sono i più vari ma bisogna essere anche consapevoli dei limiti dello strumento.
Che le utilizziate di giorno in un’assolata ciaspolata dolomitica o di sera con la luna o sotto un mare di stelle l’importante è non esagerare e non andare dove invece ci vorrebbero picozza e ramponi.
Le ciaspolate vanno programmate su terreni per lo più pianeggianti o con modeste inclinazioni.
Trasgredire a questa semplice ma essenziale regola molto spesso comporta la chiamata al soccorso alpino…quindi da evitare assolutamente!

Possono venirvi in aiuto gli ormai numerosi manuali in materia ma nulla sarà mai come avere una guida professionista: garantirà sicurezza, divertimento e vi farà vedere la montagna con occhi diversi!

ciaspolare

Quale ciaspolata scegliere?

Come vi dicevo poco sopra, le proposte oggigiorno sono le più svariate.
Ce ne sono di tutti i tipi e dai prezzi svariati.
L’assunto però è uno e vi dico questo non per interesse ma per vostra sicurezza.

Per scegliere la ciaspolata più adatta a voi, innanzitutto cercate l’itinerario che vi ispira di più e verificatene l’impegno ed il dislivello richiesto in funzione della vostra preparazione.
Il secondo passo nella valutazione è capire se l’evento proposto è fatto da una persona abilitata o meno; da cosa capirlo?
Ogni professionista della montagna (Guide Alpine, Aspiranti Guide Alpine ed Accompagnatori di Media Montagna) ha obbligatoriamente un tesserino di riconoscimento “targato” Collegio delle Guide Alpine. Ogni altra pseudo figura/associazione si faccia pagare per organizzare una ciaspolata sappiate sta compiendo il reato di abuso di professione (punibile penalmente).

Per correttezza e per ovviare a qualsiasi sospetto vi dico anche che gli Accompagnatori di Media Montagna possono svolgere l’attività coadiuvati da una Guida Alpina o da un Aspirante Guida Alpina; questo perchè l’attività su terreno innevato è esclusiva di queste ultime due figure.
Ciò non tanto per “casta” o per interessi, come in questo periodo insistono a dire in tanti, ma esclusivamente perchè tutte le altre figure non hanno ricevuto alcuna formazione in questo particolare tipo di ambiente (e nessuno ne ha rilevato le effettive capacità).

Ad oggi l’Accompagnatore di Media Montagna che ha frequentato il modulo neve può proporre e realizzare ciaspolate all’esterno ma non in Italia. Questo in base ad una legge che si sta cercando di modificare anche in accordo con le amministrazioni.

L’ultimo parametro di valutazione è il costo: indicativamente i professionisti vendono le loro proposte dai 15 ai 25€ a persona.
Sono prezzi indicativi. Se siete dubbiosi chiamate la guida di riferimento e chiedetegli ogni dettaglio: saranno ben felici di spiegarvi tutta la logistica nonchè i  servizi compresi nel prezzo e quelli non.

Ma se non ho le ciaspole come faccio?

Niente paura. Le guide professioniste sono persone che in montagna ci vivono tutti i giorni e per questo conoscono anche le strutture ed i negozi che possono fornirvi questi attrezzi.
Vi indirizzeranno quindi verso quelle strutture che sanno lavorare meglio. Molto spesso tra professionisti ed attività di noleggio possono esserci delle convenzioni in base alle quali potrete anche ottenere una riduzione del costo di noleggio.

In alternativa potete recarvi presso il vostro negozio di fiducia e comprarle o noleggiarle.
In entrambi i casi cercate sempre la soluzione che più si avvicina alle vostre esigenze.

Spero di esservi stato utile e se avete dubbi o domande contattatemi. Sarò felice di potervi dare altri spassionati riscontri utili.

Siete curiosi di vedere le mie proposte? .....cliccate qui

ciaspolata sulla neve