trekking & Yoga al lago Sorapìss
Giulio Nicetto

La vostra guida

Giulio Nicetto
Telefono
+393402216433
Email
info@giulionicetto.it
Sito web
https://giulionicetto.it

Le altre guide

ISCRIVITI

Ritrovo

Passo Tre Croci
SR48, 6, 32043 Cortina d'Ampezzo, BL, Italia
Categoria

Maggiori informazioni

Continua a leggere
Codice QR

Data

10 Lug 2020

Ora

08:30 - 17:00

Costo

35€

Difficoltà

Medio

Trekking & yoga al Lago di Sorapìss

Dislivello: 450 m; lunghezza: 12 km.

Chi non conosce ormai l’azzurro del Lago Sorapìss?
Una perla, azzurro indaco, contornata da erte cime dolomitiche che creano un contesto unico al mondo.
Assieme alla bravissima Giulia dell’associazione Chandra Yoga raggiungeremo l’incantevole Lago Sorapìss per svolgere una particolarissima sessione di yoga immersi nella natura e nell’atmosfera di questo luogo magico.
Non potete mancare: sarà una giornata strepitosa.

Dettagli trekking & yoga al Lago di Sorapìss

SVOLGIMENTO ESCURSIONE

Ritrovo ore 8:30 presso il Passo Tre Croci.
I dettagli del luogo li trovate in calce od a sinistra alla voce “RITROVO”.

Escursione con la formula “trekking & yoga”.
Il Lago di Sorapìss è una delle mete più ambite di tutte le Dolomiti.
Una perla azzurro indaco incastonata tra erte pareti di Dolomia principale.
Raggiungeremo questo magico luogo dal Passo Tre Croci.
Malgrado l’itinerario abbia un dislivello contenuto non è da prendere sottogamba: alcuni passaggi esposti rendono l’escursione adatta principalmente a chi non soffre di vertigini.
Arrivati nei pressi del Rifugio Vandelli e quindi al Lago Sorapìss ci fermeremo per la pausa pranzo e per la sessione di yoga guidata dalla bravissima Giulia.
Rientreremo quindi con calma verso Passo Tre Croci per lo stesso itinerario di salita.

La lezione di yoga proposta è adatta a tutti.
Ci permetterà di “nutrirci”dell’aria pura di montagna attraverso pratiche di pranayama ( respiro consapevole) e posture yoga che aiuteranno mente e corpo a vivere il trekking con forza ed energia.
L’unico materiale previsto per questa attività è il tappetino.
La sessione di Yoga sarà condotta da Giulia Rigoni: insegnante certificata di yoga RYT 500 ore.

Prevedere pranzo al sacco.

SESSIONE DI YOGA

Lo yoga fa bene e in tanti ambiti, dalla psiche al fisico. Accresce la flessibilità e la resistenza del nostro corpo, migliorando anche la postura! Migliora la respirazione e la concentrazione, focalizzando la nostra attenzione e la nostra mente sul “qui e ora” e lasciando da parte ansie e preoccupazioni.
Infine, beneficio non trascurabile, lo yoga aiuta a riconnetterci al nostro Io profondo.

Perché praticare yoga e trekking in montagna?

Possiamo dare a questa attività un significato simbolico di ricerca, di cammino, di scoperta di sé stessi.
La vetta è un traguardo che promette il miglioramento delle proprie condizioni: umana, fisica e spirituale.
Lo yoga favorisce la piena armonia tra il mondo interiore e l’ambiente che ci circonda, ammirando e riconnettendosi con le montagne, dai primordi grandi presenze nei nostri paesaggi, cariche di simboli.
Gli appassionati di natura, coloro che già praticano yoga e coloro che non l’hanno mai fatto e sono curiosi di provare qualcosa di nuovo, avranno la possibilità di vivere un’esperienza unica di benessere fisico e mentale, immergendosi in un luogo di pace e godendo del connubio tra i benefici dell’escursione ad alta quota e lo yoga.

Trekking e Yoga per  favorire  un  benessere  a  360  gradi,  per  ritrovare equilibrio e armonia, migliorare la concentrazione e la consapevolezza, eliminare lo stress cittadino e ricaricare le energie.

Giulia Rigoni

Insegnante certificata di yoga RYT 500 ore.
web: https://www.facebook.com/ChandraYogaAsiago
e-mail: chandrayoga.asiago@gmail.com
cell: 333 923 5908

MATERIALE OBBLIGATORIO

Materiale obbligatorio:

  • MASCHERINA
  • GEL IGIENIZZANTE
  • scarpe da trekking
  • zaino
  • vestiario adeguato
  • borraccia d’acqua
  • capello o bandana
  • crema solare
  • TAPPETINO DA YOGA

Materiale consigliato:

  • Frutta secca
  • Acqua o thermos di the caldo
  • Cerotti Compeed per vesciche
  • Bastoncini
  • Kit pronto soccorso

PARTECIPAZIONE

Entro le ore 18:00 del giorno prima

La prenotazione è richiesta per gestire al meglio anche la parte di logistica e organizzazione.
Fino ad esaurimento posti.

Per info o adesioni potete utilizzare il pulsante “ISCRIVITI” che trovate nella sezione sopra oppure resto a vostra disposizione ai seguenti recapiti:

L’iscrizione di gruppi di 6 persone od oltre è subordinata al versamento della caparra di 5€/persona.

COSTO TOTALE

Il costo totale dell’escursione è di 35€ a persona (sessione di yoga inclusa).

Ripartizione costi:

  • servizio guida: 20 €
  • sessione yoga: 15 €

DETTAGLI DEI GRADI DELLE DIFFICOLTA'

FACILE: L’itinerario si svolge su strade forestali, sterrate o facili mulattiere sempre bene indicate e senza problemi di orientamento nei casi di nebbia o cattivo tempo. I dislivelli sono contenuti entro i 300-400 metri e la lunghezza dell’itinerario è compresa nelle tre ore. Si tratta di passeggiate un po’ lunghe che richiedono una scarpa sportiva da trekking, non necessariamente la pedula o lo scarpone.

FACILE/MEDIO: L’itinerario si svolge su strade forestali, sterrate o facili mulattiere sempre bene indicate. I dislivelli sono contenuti entro i 400-600 metri e la lunghezza dell’itinerario è compresa nelle 3 – 5 ORE. Si tratta di passeggiate un po’ lunghe che richiedono una scarpa sportiva da trekking o lo scarpone.

MEDIO: L’itinerario supera decisamente le tre ore, è più complesso, si svolge su sentiero con qualche salita o discesa impegnativa ma superabile senza il supporto di attrezzatura alpinistica. Il terreno può essere sconnesso o mancare di segnali. I dislivello massimo rimane comunque all’interno degli 800 metri.

MEDIO/IMPEGNATIVO: L’itinerario supera decisamente le cinque ore, è complesso per il dislivello che supera gli 800 metri o per la lunghezza di cammino.
Si svolge su sentiero con qualche salita o discesa impegnativa ma superabile senza il supporto di attrezzatura alpinistica. Il terreno può essere sconnesso o mancare di segnali.

IMPEGNATIVO: Sono itinerari che richiedono lunga esperienza, allenamento e forza fisica da parte di chi li percorre. È necessario sapersi muovere con perizia anche nei terreni pericolosi: ghiaioni, ripidi pendii o tratti scoscesi, macchia fitta, alta e senza riferimenti, passaggi in roccia, assenza di sorgenti. La difficoltà del terreno e la distanza dai punti d’appoggio richiedono una totale autonomia. Ove indicato vi può essere la necessità di portare al seguito materiale da bivacco come la tenda, sacco da bivacco, fornello, viveri, richiede allenamento, energia e forte motivazione.

ALTRE INFO

Le persone che si presenteranno alla partenza senza il materiale obbligatorio saranno esclusi per motivi di sicurezza.
Nessun rimborso quindi sarà dovuto.

E’ facoltà della guida modificare la percorrenza del trekking in funzione delle condizioni di criticità che si dovessero verificare.
In casi di particolare eccezionalità la guida potrà anche sospendere od annullare il trekking per garantire l’incolumità dei partecipanti.

Per conoscere le condizioni meteo previste guardare il sito dell’ARPAV.

yoga in natura con Giulia Rigoni
sentiero per raggiungere il lago Sorapìss
pareti del Sorapìss
Giulia Rigoni yoga
Lago Sorapìss
salendo al Sorapìss

Per ogni ulteriore informazione o chiarimento potete contattarmi ai recapiti che trovate QUI.

X
WhatsApp chat