Privacy Policy Trekking Archivi - Giulio Nicetto
Category

Trekking

Val d'Orcia, Toscana

Trekking in Val D’Orcia: la terra dei sapori – 1/3 maggio 2020

By Trekking

1/3 maggio 2020

Uno dei luoghi più belli del mondo intero.
La Val D’Orcia saprà rapirvi con i suoi panorami ed i suoi gusti.

Il percorso del trekking:

Arrivo anticipato in Val D'Orcia

Per una gestione ottimale dei giorni a disposizione si consiglia fortemente l’arrivo il giovedì 30 aprile sera.
Ritrovo del gruppo a Montalcino.
Trasferimento in macchina presso l’agriturismo e brindisi di benvenuto.
Sistemazione nelle camere, cena e pernotto.

Giorno 1: San Quirico D'Orcia e la chiesetta di Vitaleta

Per questo primo giorno in Val d’Orcia ci sposteremo in macchina per qualche minuto verso San Quirico d’Orcia.
Di qui inizierà il nostro percorso che ci porterà nel cuore dei paesaggi più caratteristici.
Morbide colline a perdita d’occhio, cipressi, strade sterrate ed i caratteristici colori delle terre senesi.
Un panorama unico nel suo genere tanto da essere entrato nei siti patrimonio UNESCO.
Cammineremo nei luoghi dov’è stato girato il famoso film “Il Gladiatore” fino a raggiungere la bellissima chiesetta Madonna di Vitaleta.
Continuando su morbide strade sterrate rientreremo a San Quirico d’Orcia.
Arrivati in agriturismo ci aspetterà una strepitosa degustazione di vini.

Lunghezza: 14km; dislivello 350 m.

Giorno 2: Bagno Vignoni e la Rocca d'Orcia

Anche il secondo giorno faremo un piccolo spostamento in macchina.
10 minuti di numero e raggiungeremo il piccolo borgo di Bagno Vignoni.
Piccola località termale incredibilmente affascinante.
Ci incammineremo su sentieri collinari fino a raggiungere un altro piccolo angolo di paradiso: Castiglione d’Orcia e Rocca d’Orcia.
Questi due poggi sono dominati da belissime torri antiche: la Rocca Aldobrandesca e la Rocca di Tentennano.
Assaporate le atmosfere di questi particolarissimi luoghi rientreremo verso Bagno Vignoni per visitare la zona delle antiche Terme Romane ed il sovrastante Parco dei Mulini.
Con un piccolo spostamento in auto vi porteremo ad assaporare i vini di una prestigiosa cantina locale.
Dopo la degustazione rientreremo quindi verso l’agriturismo.

Lunghezza: 12 km; dislivello 370 m.

Giorno 3: Castelnuovo dell'Abate, Abbazia di Sant'Antimo e rientro

Per l’ultimo giorno di permanenza in Val d’Orcia ci muoveremo a piedi direttamente dall’agriturismo.
Ci sposteremo per sentieri e strade forestali fino a raggiungere l’Abbazia di Sant’Antimo: un antica chiesa risalente a ben oltre il XII secolo abitata dai monaci benedettini.
Visiteremo quindi anche il bellissimo borgo di Castelnuovo dell’Abate: paesino di 200 abitanti arroccato su un panoramicissimo colle.
Dopo pranzo rientreremo quindi tranquillamente alle macchine.
Rientreremo quindi in autonomia verso casa.

Lunghezza: 11 km; dislivello 320 m.

Materiale obbligatorio
  • scarpe da trekking
  • zaino
  • vestiario adeguato
  • borraccia d’acqua
  • cappello o bandana
  • crema solare
Materiale consigliato
  • Occhiali da sole
  • Cerotti Compeed per vesciche
  • Bastoncini
  • Ciabatte o infradito
  • Kit pronto soccorso

La difficoltà del trekking in Val D’Orcia (4 giorni di cui 3 di trekking e 3 notti) è medio.
Un percorso tra storia e sapori, colori e profumi di una terra che sorprende ad ogni passo.

Il trekking ha un numero massimo di iscritti.

E’ facoltà della guida modificare la percorrenza del trekking in funzione delle condizioni di criticità che si dovessero verificare.
In casi di particolare eccezionalità la guida potrà anche sospendere od annullare il trekking per garantire l’incolumità dei partecipanti.

Ritrovo:

Giovedì 30 aprile 2020 ore 18:30 presso Montalcino.
I dettagli saranno comunicati tempestivamente ai partecipanti.

Logistica:

Ritrovo: giovedì sera 30 aprile 2020 ore 18:30 presso Montalcino.
Partenza: differenti per ogni itinerario.
Rientro: domenica pomeriggio 3 maggio.

Partecipazione:

la partecipazione è subordinata all’iscrizione.
Per info o adesioni resto a vostra disposizione ai seguenti recapiti:

  • cellulare: 3402216433
  • mail: info@giulionicetto.it (nell’oggetto della mail specificare “Trekking in Val D’Orcia“)

Le persone che si presenteranno alla partenza senza il materiale obbligatorio saranno esclusi per motivi di sicurezza.
Nessun rimborso quindi sarà dovuto.

Costo:

Il costo totale del trekking è di 390€ a persona.
La sistemazione avverrà nelle camere in funzione della disponibilità della struttura.

La quota comprende le seguenti voci:
– pernottamento e colazione in agriturismo (3 notti) in formula B&B, aperitivo di benvenuto e 2 degustazioni in cantina: 180€ ;
– servizio guida (2 guide): 205€.

La quota NON comprende: le cene e tutto ciò che non è espressamente descritto in “la quota comprende”.

Le guide:

Nel trekking in Val D’Orcia sarete guidati da due Accompagnatori di Media Montagna del Collegio Guide Alpine Veneto.
Ecco la vostre guide:

Giulio Nicetto

Accompagnatore di Media Montagna

Michele Boscolo

Accompagnatore di Media Montagna

Scopri le altre escursioni e gli altri trekking in programma

Alpe di Siusi
Ciaspolata

Ciaspolata: l’Alpe di Siusi e le sue meraviglie – 01/03/2020

L'Alpe di Suisi è un piccolo gioiello tra le Dolomiti. Morbidi pendii e bellissime malghe…
Rifugio Città di Carpi
Ciaspolata

Ciaspolata al Rifugio Città di Carpi – 26/01/2020

Fantastica ciaspolata al Rifugio Città di Carpi: una perla incastonata nei Cadini di Misurina. Paesaggi…
Alpe di Sennes
Ciaspolata

Weekend sulla neve: ciaspolando sull’alpe di Sennes – 1/2 febbraio 2020

1/2 febbraio 2020 Un bellissimo weekend sulle ciaspole. 2 giorni con pernotto al Rifugio Sennes…
Rota Vicentina

Rota Vicentina: il cammino dei pescatori – 23/28 marzo 2020

By Trekking

23/28 marzo 2020

La Rota Vicentina è un bellissimo cammino lungo la costa del Portogallo.
Noi percorreremo il “cammino dei pescatori” passando 4 stupendi giorni di trekking.

Il percorso del trekking:

Giorno 1: arrivo in Portogallo

Ritrovo del gruppo in aeroporto.
Trasferimento dall’aeroporto di Lisbona a Porto Covo.
Cena e pernottamento a Porto Covo, 1 notte in B&B.

Giorno 2: TREKKING: da Porto Covo a Vila Nova de Milfontes

Questo primo giorno di trekking sulla costa portoghese ci porterà ad ammirare bellissimi panorami.
Spiagge molto diverse tra loro caratterizzate da ciottoli modellati dall’incessante cadenza delle onde o dune di arenaria che sembrano cadere a picco nell’oceano. Ci saranno anche spiagge sabbiose dove una pausa è d’obbligo!
Cammineremo su sentieri caratterizzati da una roccia talvolta scura; formazioni resistenti all’erosione che talvolta formano scogliere e piccole isole chiamate “palheiraes”.
La biodiversità che si trova in questi ambienti è spettacolare e trova la sua massima espressione tra marzo e giugno: colori ed aromi faranno parte del nostro trekking.
Arriveremo quindi al bellissimo abitato di Vila Nova de Milfontes dov’è previsto il pernotto.

Pernottamento a Vila Nova de Milfontes, 1 notte in B&B.

Giorno 3: TREKKING: da Vila Nova de Milfontes ad Almograve

Partiremo dall’abitato di Vila Nova de Milfontes dirigendoci verso Furnas Beach.
In questo piccolo estuario potremo ammirare una varietà incredibile di specie di uccelli che colonizzano queste zone.
Camminado verso sud fino ad Almograve incontreremo piccole calle e ci muoveremo sempre con l’azzurro dell’oceano a farci compagnia.
Questa parte di trekking si sviluppa tra le basse scogliere occidentali della costa portoghese: che nascondono preziose testimonianze dell’attività dell’uomo: pesca e piccole cave tra le dune…piccoli segni che l’uomo ha modellato questa costa da tempo addietro.
Arriveremo quindi ad Almograve dove ceneremo e pernotteremo.

Pernottamento ad Almograve, 1 notte in B&B.

Giorno 4: TREKKING: da Almograve a Zambujeira do Mar

In questa terza tappa del trekking “Il cammino dei pescatori” ammireremo alte scogliere: siti naturali ideali per la nidificazione di molte specie di uccelli.
Passeremo proprio per Cabo Sardão dove ci prenderemo qualche minuto per osservare questo spettacolo della natura.
In questo tratto di costa è anche facile leggere un antico passato.
Una storia che narra di un oceano più basso ed una spiaggia che spaziava verso ovest per altri 60km; formazioni di arenaria colorano la costa e ci accompagneranno fino a Zambujeira do Mar, dove pernotteremo.

Pernottamento a Zambujeira do Mar, 1 notte B&B.

Giorno 5: TREKKING: da Zambujeira do Mar ad Odeceixe

Nell’ultimo giorno di trekking torneremo ad apprezzare non solo le scogliere fittamente stratificate ma anche le bellissime e coloratissime spiagge di sabbia chiara.
Un percorso sempre stupendo che ci lascerà sempre a bocca aperta.
Lungo quest’ultimo itinerario potremo ammirare non solo natura e colori ma anche le tracce degli abitanti di queste zone. Qui infatti c’è una presenza maggiore di animali.
Anche se l’avvistamento non è sempre così facile e frequente dato che molti di essi sono notturni, proveremo a leggerne le tracce lasciate sul territorio.
Arriveremo quindi ad Odeceixe, meta finale del nostro itinerario.

Pernottamento ad Odeceixe, 1 notte B&B.

Giorno 6: rientro in Italia

Trasferimento da Odeceixe all’aeroporto di Lisbona.
Rientro in Italia.

Materiale obbligatorio
  • scarpe da trekking
  • zaino
  • vestiario adeguato
  • borraccia d’acqua
  • cappello o bandana
  • crema solare
Materiale consigliato
  • Occhiali da sole
  • Cerotti Compeed per vesciche
  • Bastoncini
  • Ciabatte o infradito
  • Kit pronto soccorso

La difficoltà del trekking “Rota Vicentina: il cammino dei pescatori” (6 giorni di cui 4 di trekking e 5 notti) è medio.
Un bellissimo percorso che ci porterà a camminare tra oceano ed una linea di costa incredibilmente affascinante.

Il trekking ha un numero massimo di iscritti.

E’ facoltà della guida modificare la percorrenza del trekking in funzione delle condizioni di criticità che si dovessero verificare.
In casi di particolare eccezionalità la guida potrà anche sospendere od annullare il trekking per garantire l’incolumità dei partecipanti.

Ritrovo:

Presso l’aeroporto di Lisbona.
I dettagli saranno comunicati tempestivamente ai partecipanti.

Logistica:

Ritrovo: lunedì 23 marzo 2020 presso l’aeroporto di Lisbona.
Partenza: Porto Covo.
Rientro: sabato 28 marzo.

Partecipazione:

la partecipazione è subordinata all’iscrizione.
Per info o adesioni resto a vostra disposizione ai seguenti recapiti:

  • cellulare: 3402216433
  • mail: info@giulionicetto.it (nell’oggetto della mail specificare “Rota Vicentina“)

Le persone che si presenteranno alla partenza senza il materiale obbligatorio saranno esclusi per motivi di sicurezza.
Nessun rimborso quindi sarà dovuto.

Costo:

Il costo del trekking è di 790€ a persona in camera matrimoniale/doppia con letti separati.
(supplemento camera singola su richiesta, soggetta a disponibilità negli hotel)

La quota comprende le seguenti voci:
– pernottamento e colazione negli hotel e B&B indicati nell’itinerario;
– trasferimento A/R da/per l’aeroporto di Lisbona;
– 4 giorni di trekking con guida;
– spese vive della guida.

La quota NON comprende: tutto ciò che non è espressamente descritto in “la quota comprende”.

coordinazione tecnica by “Travels and Treks

Le guide:

Nel weekend di ciaspolate in Verena sarete guidati da due Accompagnatori di Media Montagna del Collegio Guide Alpine Veneto e da una Guida Alpina.
Ecco la vostre guide:

Giulio Nicetto

Accompagnatore di Media Montagna

Michele Boscolo

Accompagnatore di Media Montagna

Scopri le altre escursioni e gli altri trekking in programma

Rota Vicentina
Trekking

Rota Vicentina: il cammino dei pescatori – 23/28 marzo 2020

23/28 marzo 2020 La Rota Vicentina è un bellissimo cammino lungo la costa del Portogallo.…
Val d'Orcia, Toscana
Trekking

Trekking in Val D’Orcia: la terra dei sapori – 1/3 maggio 2020

1/3 maggio 2020 Uno dei luoghi più belli del mondo intero. La Val D'Orcia saprà…
Trekking

Weekend di ciaspolate tra Passo Giau e Rifugio Nuvolau – 15/16 febbraio 2020

15/16 febbraio 2020 Weekend sulle nevi di Cortina. Ciaspole ai piedi per una due giorni…

Weekend di ciaspolate tra Passo Giau e Rifugio Nuvolau – 15/16 febbraio 2020

By Trekking, Weekend

15/16 febbraio 2020

Weekend sulle nevi di Cortina.
Ciaspole ai piedi per una due giorni spettacolare!

Il percorso del trekking:

Giorno 1: arrivo - salita al Rif. Nuvolau

Ritrovo del gruppo come da programma.
Ci sposteremo quindi verso il parcheggio della Seggiovia 5 Torri dove saliremo comodamente fino al rifugio Scoiattoli.
L’impianto a fune impiegherà solo pochi minuti e ci troveremo subito a tu per tu con un sacco di panorami stupendi!
Indosseremo le ciaspole e saliremo al Rifugio Nuvolau (chiuso in inverno) dove mangeremo qualcosa al sacco.
Cominceremo quindi la discesa fino a rientrare al parcheggio, questa volta scendendo lungo morbidi pendii innevati che ci permetteranno di godere al massimo della discesa con le ciaspole.

Cena e pernottamento presso Hotel Villa Argentina, 1 notte in MP.

Giorno 2: Passo Giau - rientro

Per questo secondo giorno di ciaspolate a Cortina ci sposteremo verso Passo Giau.
Nel caso le condizioni nivo-meteorologiche lo permettessero saliremo a forcella Giau spostandoci quindi sul Mondeval.
In alternativa ciaspoleremo verso il Monte Pore.
Da queste zone si può ammirare la montagna simbolo delle dolomiti tanto da esser conosciuta anche come “la regina delle Dolomiti”: la Marmolada.
Panorami a non finire ci accopmagneranno fino al rientro, previsto per il primo pomeriggio.

Materiale obbligatorio
  • ciaspole e bastoncini
  • scarpe da trekking
  • zaino
  • vestiario adeguato
  • borraccia d’acqua
  • cappello o bandana
  • crema solare
Materiale consigliato
  • Ghette in caso di neve fresca
  • Occhiali da sole
  • Cerotti Compeed per vesciche
  • Bastoncini
  • Ciabatte o infradito
  • Kit pronto soccorso

La difficoltà del weekend sulle ciaspole a Cortina (2 giorni e 1 notte) è medio.
Luoghi che affascinano sempre: pareti dolomitiche adornate dalla neve! Non potete perdervelo!

Il trekking ha un numero massimo di iscritti.

E’ facoltà della guida modificare la percorrenza del trekking in funzione delle condizioni di criticità che si dovessero verificare.
In casi di particolare eccezionalità la guida potrà anche sospendere od annullare il trekking per garantire l’incolumità dei partecipanti.

Ritrovo:

Ore 8:30 presso il bar “Area 51” in località Acquabona, Cortina.
I dettagli saranno comunicati tempestivamente ai partecipanti.

Logistica:

Ritrovo: sabato 15 febbraio ore 8:30 presso il bar “Area 51”, Acquabona (Cortina).
Partenza: verrà comunicata ai partecipanti per tempo.
Rientro: domenica 16 febbraio.

Partecipazione:

la partecipazione è subordinata all’iscrizione.
Per info o adesioni resto a vostra disposizione ai seguenti recapiti:

  • cellulare: 3402216433
  • mail: info@giulionicetto.it (nell’oggetto della mail specificare “Weekend a Cortina“)

Le persone che si presenteranno alla partenza senza il materiale obbligatorio saranno esclusi per motivi di sicurezza.
Nessun rimborso quindi sarà dovuto.

Costo:

Il costo totale del trekking è di circa 165€ a persona: la disposizione nelle camere sarà in funzione della disponibilità della struttura.
(supplemento camera singola su richiesta, soggetta a disponibilità della struttura)

La quota comprende le seguenti voci:
– pernottamento in formula MP all’Hotel Villa Argentina: 65€ ;
– salita in seggiovia (seggiovia 5 Torri): 12,5€
– servizio guida (2 guide): 85€.

La quota NON comprende: tutto ciò che non è espressamente descritto in “la quota comprende”.

Le guide:

Nel weekend di ciaspolate a Cortina sarete guidati da un Accompagnatore di Media Montagna del Collegio Guide Alpine Veneto e da una Guida Alpina.
Ecco la vostre guide:

Giulio Nicetto

Accompagnatore di Media Montagna

Paolo Dani

Guida Alpina

Scopri le altre escursioni e gli altri trekking in programma

Alpe di Siusi
Ciaspolata

Ciaspolata: l’Alpe di Siusi e le sue meraviglie – 01/03/2020

L'Alpe di Suisi è un piccolo gioiello tra le Dolomiti. Morbidi pendii e bellissime malghe…
Alpe di Sennes
Ciaspolata

Weekend sulla neve: ciaspolando sull’alpe di Sennes – 1/2 febbraio 2020

1/2 febbraio 2020 Un bellissimo weekend sulle ciaspole. 2 giorni con pernotto al Rifugio Sennes…
Ciaspolata

Ciaspolando sotto le stelle con cena Rifugio Campogrosso- 22/02/2020

Ciaspolata sotto le stelle al Rifugio Campogrosso con cena in rifugio. Caratteristiche escursione alcuni parametri…
WhatsApp chat