GEORESQ

Montagna è sinonimo di divertimento e spensieratezza. Nessuna attività però è esente da rischi. Ecco allora GEORESQ: un app per chi mette la sicurezza sempre al primo posto.

SICUREZZA IN MONTAGNA?…GEORESQ

Quanti di noi frequentano abitualmente la montagna? Da soli od in compagnia l’importante è sempre fare le cose usando la testa e con consapevolezza.
A volte però questo non basta e ci si trova ugualmente di fronte a situazioni spiacevoli.
Ecco allora un app che potrà aiutarvi ad aumentare la vostra e la sicurezza di tutti in montagna.

GEORESQ è un app installabile su ogni smartphone, indipendentemente dal sistema operativo.
Basandosi sulla rilevazione GPS ha un interfaccia grafica veramente semplice e di immediato utilizzo.
Un ausilio utilissimo per qualsiasi frequentatore della montagna: dal neofita all’alpinista più esperto.

Questo sistema di prevenzione dedicato a tutti i cittadini è stato promosso dal CAI e gestito dal Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico.
Essendo un progetto che si autosostiene qual’ ora vogliate contribuire alla causa potete prendere contatti direttamente accedendo a questa pagina (cliccate sul link).

Piani Eterni Dolomiti Bellunesi

COS’E’ GEORESQ?

Per dirla in parole semplici, senza perdersi in mille parole, GEORESQ è un app che si basa su due servizi principali:

  • la geolocalizzazione;
  • l’inoltro delle richieste di soccorso.

Un validissimo aiuto per tutti i frequentatori della montagna e del mondo outdoor in generale.
E perchè dico questo?

La montagna è frequentata da sempre più persone.
Questa bellissima opportunità di libertà che ci da la natura si scontra però a volte con la problematica di conoscere i luoghi in cui ci si muove.
Nel caso di incidente od imprevisto poi la necessità di conoscere con esattezza la propria posizione diventa fondamentale.

Chi frequenta la montagna già da tempo non avrà sicuramente problemi a ricavare le coordinate UTM da una cartina topografica o ad identificare una posizione univoca da trasmettere all’occorrenza alla centrale operativa.
Per chi invece non ha mai frequentato un corso di escursionismo o non ha le conoscenze tecniche necessarie non sarà semplice fornire queste indicazioni.
Considerando poi l’emotività e lo stress che una situazione “imprevista” può generare possiamo dire che un certo margine d’errore può capitare anche all’alpinista più esperto.
Margine d’errore che purtroppo nella realtà si traduce in tempistiche più lente nell’intervenire.

Ecco allora che GEORESQ può venire in aiuto.
Attraverso le funzioni presenti, questa app è in grado non solo di darvi in tempo reale le coordinate del luogo dove vi trovate ma, se necessario, di inviarle alla centrale dei soccorsi, lanciando, in poco più di qualche secondo, il messaggio di “richiesta d’aiuto”.

Tramite la funzione “tracciamento” poi (la funzione dev’essere stata avviata), è eventualmente possibile risalire (dopo autorizzazione del magistrato), al percorso effettuato.
Se tutti noi la usassimo ogni volta che ci muoviamo in ambiente, forse anche i casi di persone disperse si risolverebbero più velocemente (e sapete bene come in montagna molto spesso il fattore “tempo” sia fondamentale).

Ricordiamoci poi che GEORESQ è una centrale di smistamento di richieste di soccorso e non un servizio per chiedere informazioni!

Cartina Topografica e bussola

COME FUNZIONA GEORESQ?

Iniziamo col dire che questa app funziona necessariamente in presenza di copertura dati.
L’invio infatti avviene tramite il canale di trasmissione dati, anche con segnale molto debole; basta quindi assicurarsi della presenza di una connessione internet.
Ma se sono in una zona in cui non ho copertura, come faccio?
Qui la tecnologia mostra, malgrado tutto, i suoi limiti: bisogna riuscire a spostarsi in una zona limitrofa dove c’è un minimo di campo dati.

Per funzionare correttamente quest’app ha bisogno di 3 requisiti imprescindibili:

  • che lo smartphone in cui la si installa abbia un antenna GPS;
  • che lo smartphone sia abilitato al traffico dati;
  • essere in una location che permetta di avere un sufficiente specchio di cielo visibile (per la precisione del segnale GPS).

Entrando ora nel concreto dell’applicazione, GEORESQ permette sostanzialmente l’attivazione di 3 funzioni principali:

Funzione ALLARME

Questa funzione, forse la più importante dell’app, consente l’invio immediato della richiesta di aiuto tramite l’invio della posizione alla centrale GeoResQ (operativa h24).
L’operatore che vedrà comparire la richiesta proverà subito a contattare il “chiamante” e verificherà la posizione. Inoltrerà quindi immediatamente la richiesta d’aiuto agli enti competenti.
Ricordatevi che GEORESQ è un servizio disponibile esclusivamente in Italia.

Funzione POSIZIONE

La funzione “Posizione” è in grado di fornire al fruitore le coordinate geografiche del punto in cui ci si trova, la loro precisione e l’indicazione della località più vicina riportata dalla cartografia.
Queste sono informazioni fondamentali per garantire tempistiche di intervento le più celeri possibili.

Funzione TRACCIAMI

Questa funzione permette di registrare il percorso fatto e di rivederlo poi in seguito nell’area riservata personale del portale GEORESQ.
All’occorrenza ed in caso di necessità, questa funzione, se avviata (dev’esserci anche copertura per il traffico dati) permette ai tuoi cari di seguirti da casa durante le tue escursioni.
Nel caso poi di situazione di necessità, solo a seguito di un’esplicita richiesta di soccorso per mancato rientro, i dati delle tracce da te registrati (compresa quella corrente nel caso di presenza campo dati) saranno accessibili alla centrale operativa GeoResQ che potrà quindi verificare il tuo percorso ed aiutare i soccorsi a localizzarti più facilmente.

Per qualsiasi ulteriore dubbio sul funzionamento di GEORESQ potete vedere tutte le FAQ rilasciate cliccando qui.

Funzione Allarme
Funzione Tracciami 1
Funzione Tracciami 2
Funzione Posizione

COME SI ATTIVA?

GEORESQ è un app che viene attivata in base all’abbinamento NOME/COGNOME e NUMERO DI TELEFONO.
Il trasferimento dei dati su altro smartphone non crea nessun problema a patto venga conservato l’abbinamento appena menzionato.

L’applicazione ha un contratto annuale, rinnovabile automaticamente ed ha un costo di 20€ più IVA (24,4€/anno).

Per i SOCI CAI invece è GRATUITA. Farà fede il pagamento dell’iscrizione annuale alla propria sede territoriale CAI di riferimento.

Alla prima attivazione il fruitore ha comunque 15 giorni di prova gratuita.

Per quanto attiene alla procedura di installazione sul proprio telefono basta seguire i passaggi guidati.
GEORESQ la trovate in ogni appstore.

Nel caso si voglia attivare la promozione in quanto soci CAI è necessario entrate nella propria area riservata. Accedendo alla sezione pagamenti, la promozione si attiva inserendo il codice fiscale nell’apposita sezione riservata ai soci CAI (nelle versioni più aggiornate dell’app però questo passaggio è gia superato).

IL PORTALE GEORESQ

Se l’applicazione è la parte “attiva” di questo utilissimo strumento cha aumenta la nostra sicurezza, il portale è il lato back-office.
All’interno di esso possiamo inserire tutte le informazioni riguardanti la nostra persona (compreso i contatti di emergenza), gestire i pagamenti, accedere alle tracce registrate ed a tutti i dati di dettaglio rilevati compreso anche accedere alle foto eventualmente scattate.
Nulla di così articolato ma essenziale e funzionale al suo scopo.

portale GEORESQ

Per qualsiasi domanda o chiarimento su questo od altri articoli contattami qui sul sito od in privato.

WhatsApp chat